Posts on giugno 2015

365 giorni

Un anno senza lavoro, 365 giorni senza un motivo costante per cui svegliarsi al mattino.

Ogni giorno Anna si inventa qualcosa, si riempie la vita con altro ma nel frattempo cerca, cerca. Si dice che presto arriverà, che non deve smettere mai di mollare la presa, che non deve mai smettere di cercare il lavoro che le appartiene, che sente suo. Passa le ore su internet a cercare annunci e a mandare cv, trascorre il tempo a leggere, camminare, sentirsi utile.

Continue Reading…

Apnea

Eduardo nuotava ogni mattina. Da aprile a settembre al mare, il resto dell’anno in piscina, da due anni ormai.

Lo faceva al mattino presto, quando la piscina era vuota e il mare ancora una tavola. Dorso, l’unico stile che faceva. Teneva categoricamente gli occhi aperti, malgrado gli dicessero che doveva imparare a farlo ad occhi chiusi. Il nuoto era la sua ancora di salvezza, era il luogo neutro dove la mente si fermava, era l’albero dove si rifugiava da bambino. Un’ora di apnea, ogni giorno, un’ora senza fiato, sessanta minuti pieni di lei.

Continue Reading…