Lucciole ovunque, un tappeto di fari minuscoli in una notte stellata, a ridosso di una vallata colma di girasoli.

Leda era da sempre attratta dalle lucciole, da quando un giorno trascorse tre ore a vegliare su di loro, vegliare su un firmamento in movimento. Uno spettacolo per pochi, per chi ha la pazienza di stare in silenzio ed immobile. Lei era abituata a farlo, a non parlare, a stare ferma per non disturbare gli adulti.

Continue Reading…